Loading...

Fatti per le imprese

Anche Cna Bologna ha abbracciato Borgo Panigale

L'iniziativa, dedicata alle vittime e alle imprese colpite dall'incendio del 6 Agosto, ha visto il sostegno di Cna Bologna

Anche Cna Bologna ha abbracciato Borgo Panigale

Anche Cna ha abbracciato Borgo Panigale. Si è svolta venerdì 21 settembre di fronte al Quartiere Borgo Panigale la cena "Bologna abbraccia Borgo Panigale", cena di beneficenza organizzata per ricordare le 2 vittime e i 140 feriti dell'incendio scoppiato nei pressi dell'uscita Borgo Panigale della Tangenziale lo scorso 6 Agosto. L’evento è stato organizzato dal Comune di Bologna e dal Quartiere Borgo Panigale in collaborazione con le Cucine Popolari.

Cna Bologna ha sostenuto l'iniziativa.

Alla serata insieme al Sindaco Virginio Merola e all’Arcivescovo Matteo Zuppi, sono intervenute le autorità cittadine, le forze dell’ordine e i soccorritori del 6 agosto, oltre 200 volontari che hanno servito ai tavoli, tanti cittadini e imprenditori coinvolti. Sono intervenuti gli artisti Cristiano Cremonini, Giuseppe Giacobazzi, Andrea Mingardi e Moni Ovadia.

Per Cna erano presenti i dirigenti, i collaboratori e le imprese associate colpite dall'incendio.
È stato un grande evento di comunità a cui Cna Bologna ha subito dato la sua adesione.


Ecco le parole dei partecipanti:

"Anche CNA ha abbracciato Borgo Panigale". Paolo Carati, Presidente CNA Bologna Area Città, alla cena in ricordo dell'incidente del 6 agosto.


"Le imprese di Borgo Panigale stanno rialzandosi". Le aziende CNA e il Sindaco di Bologna Virginio Merola alla cena in ricordo dell'incidente del 6 agosto.


"Dalla, Caruso e Maria Callas. Cosí ho abbracciato Borgo Panigale". Cristiano Cremonini, tenore, alla cena in ricordo dell'incidente del 6 agosto


"Tutta Bologna ha abbracciato Borgo Panigale. Emozionante". Matteo Lepore, Assessore del Comune di Bologna che col Quartiere Borgo Panigale ha organizzato la cena in ricordo dell'incidente del 6 agosto.


"Abbiamo messo in tavola la solidarietà per Borgo Panigale". Roberto Morgantini delle Cucine Popolari che hanno collaborato all'organizzazione della cena in ricordo dell'incidente del 6 agosto.