Loading...

Imprese in vetrina

Fatto ad Arte, l’artigianato in mostra a Fico

Nell’Arena centrale dimostrazioni live di imprese dell’artistico e della moda. Ecco i protagonisti

Fatto ad Arte, l’artigianato in mostra a Fico

Dal 17 maggio, per due giovedì al mese, fino a giovedì 20 settembre, l’artigianato made in Bo si è presentato a Fico, il più grande parco agroalimentare del mondo, all’interno dell’Arena centrale con dimostrazioni dell’artigianato artistico e della moda.

Scopo dell’iniziativa era dimostrare come le vie ed i quartieri di Bologna portano ancor oggi le tracce di antichi mestieri nati all’inizio come corporazioni mercantili, ma che nel corso del Duecento assunsero un ruolo guida nelle istituzioni cittadine e nella tutela della qualità dei manufatti. Dal Medioevo ad oggi, Bologna è sempre stata caratterizzata da botteghe, aperte sulle strade cittadine. Ancora oggi, passeggiando per le vie di Bologna, non è inusuale incontrare orafi, ceramisti, liutai, restauratori al lavoro nei loro laboratori.

In queste dimostrazioni dal vivo delle creazioni artigianali, Cna Bologna ha voluto dimostrare come negli anni gli artigiani abbiano saputo nel tempo coniugare tradizione e innovazione. Ecco tutti gli artigiani protagonisti degli eventi che si sono svolti nell’Arena centrale di Fico nel mese di settembre:

Giovedì 13 settembre 2018:

  • Rosa Danza di Boscaro Rossella – Rosa Danza è un piccolo laboratorio interamente dedicato alla danza e a ogni forma di ballo, che produce con il proprio marchio abiti per la danza classica, ritmica ed artistica fino ad inoltrarsi nelle discipline del tango argentino, liscio e latino-americano.
  • Rilegatoria Orpelli di Orpelli Stefano – La Rilegatoria Orpelli è un’azienda artigianale che opera nel settore dal 1970; all’interno della bottega nulla è cambiato, tutto è impregnato del profumo della colla e della carta. Utilizzando un vecchio telaio e filo di cotone mani esperte, nodo dopo nodo, ricostruiscono quello che il tempo ha disfatto. Ogni libro rinasce a nuova vita cambiando all’occorrenza completamente la faccia a seconda del tipo di rilegatura o brossura utilizzata.

Giovedì 20 settembre 2018:

  • Darya Tsaptsyna – Artista che utilizza le tecniche tradizionali di pittura come un mezzo per imprimere sulla tela un segno unico, un’impronta, che trasforma idee astratte in segni concreti.
  • Silvia Gammaitoni - Realizza a mano gioielli e piccolo abbigliamento utilizzando materiali alternativi e di recupero.

Rilegatoria Orpelli di Orpelli Stefano (Il dottore del libro)
Rosa Danza di Boscaro Rossella (laboratorio sartoriale interamente dedicato alla danza e a ogni forma di ballo)
Darya Tsaptsyna: Artista che utilizza le tecniche tradizionali di pittura come un mezzo per imprimere sulla tela un segno unico, un’impronta, che trasforma idee astratte in segni concreti.